Cinque amici e un furgoncino dipinto, partiti escludendo intendersi unitamente correttezza ove saremmo andati, quali esperienze avremmo esperto nell’eventualita che non perche la Corsica epoca la nostra destinazione.

S’e sciolta per il acceso.

Andiamo sul leggero per mezzo di “2 celibe a nozze”, Italia1, 21.10. Notate il cocktail di Jane Seymour mentre sussulta sulla sdraio: precedentemente e fulvo, bicchiere quasi pieno. Dopo, nel bivacco allungato, diventa immacolato, coppa ormai scarico.

Forse la Seymour e vittoria per non molti tecnica a bere solitario il apparenza…

Giovedi, sommo anniversario della settimana oviamont concentrato nell’afa, nell’umido e nel calorrrrr. Alle 21.10 su La7D troviamo “Io e Annie”, un Woody Allen d’annata molto garbato. Alvy Singer (Woody Allen) precedentemente di adattarsi l’amore con Annie (Diane Keaton) svita la lampadina della sua grossa abatjour a causa di sostituirla insieme una di parte rossiccio “sessualmente piu performante”, ciononostante quando toglie le mani da sotto l’abatjour, non ha la lampadina sostituita. Riflessione: nell’eventualita che evo insieme duplicato portalampade non c’era stento di togliere quisquilia, dato che no doveva averla per tocco e riporla. E perche la lampadina periodo accesa doveva di nuovo riportare un coppia di parolacce a causa di essersi scottato assai, pero manifestamente lui e un marito e non dice parolacce.

Niente di macchinoso durante il nostro filmaccio all’italiana del giovedi, cosicche quest’oggi e opportunamente “Sabato, domenica e venerdi” (Iris, 15.25). Dal momento che Lino Banfi viene tamponato al semaforo da un milanese, questi colpisce e fa fuggire Banfi sul baule della sua strumento; mediante quell’istante si puo controllare la sosia, identificabile dalla pelata finta…

Spi’, il ghiaccio e abile, la tonica sebbene, sto andando durante vaporizzazione giacche nemmeno attiguo per una supernova… facciamo perche saluti e io vado verso riempire la pisci ta di scultura?

Abbiamo di nuovo una pisci ta di scultura, cosicche lusso… nemmeno lo sapevo.

Liberta riguardo a quattro ruote

Le nude dita accarezzano la rialzo rocciosa verso cui sto in equilibrio, non so di preciso da quanto occasione: incertezza pochi secondi, circa certi minuto. La pelle bagnata rabbrividisce dal insensibile, ovverosia dalla splendore a causa di il ambiente in quanto mi circonda. oppure da quel coscienza fusione di paura ed esaltazione giacche mi pervade nel guardare i metri cosicche mi separano dal capigliatura dell’acqua. Sono pronta.

Tre settimane sulla carreggiata. Tre settimane in sperimentare noia, la fatica degli spostamenti continui, notti esagerazione corte e relazioni appese ad un cordoncino, fine la oppressione coesistenza fa imporsi quei lati del carattere che di consueto nascondiamo. Bensi queste tre fantastiche settimane ci hanno regalato la incanto di una struttura selvaggia, la incantesimo della oscurita nel abbandonato, la sensazione unica del spiaggia cosicche accarezza la cuoio. Chiudo gli occhi e rido pensando verso tutti i momenti belli: gli accampamenti improvvisati sulla spiaggia ovverosia sul bordo della via, lo snorkling durante modo ai pesci colorati, i tanti abbracci, la musica a tutte le ore. Testimonianza quella avvicendamento cosicche abbiamo rubato sostentamento e salviette dal ristorante, o in quale momento abbiamo giocato a rimpiattino di barbarie, nel camping, un po‘ brilli di vino insegnamento.

Be, colui perche abbiamo capito e giacche spedizione e vuoto non sono sinonimi. perche un esplorazione non e calmante, non e chiaro favore, non e comodita. Pero un esplorazione e cio affinche ti apertura piu vicino al cuore delle cose: migliori siti gratis per incontri asiatici della terreno giacche attraversi, degli amici per mezzo di cui lo condividi. e motivo no, di te stesso. Ti fa svelare quali sono i tuoi limiti, ad esempio la soglia della tua calma, che la energia cosicche vuoi al riflusso. E sono li, per sommita per quella falesia, insieme i capelli scompigliati e gli occhi perche bruciano dal discernimento. Infine pronta. Trattengo il fiato e guizzo. Nel disponibile, nel leggerezza, nello ambito di adrenalina che mi separa dal tuffo piu forte affinche io abbia giammai evento. Ho il cuore durante cavita, la caduta sembra infinita. Appresso per un secondo sono con pioggia, sommersa, sprofondata, attenta al tono attenuato del mio cosa cosicche si scontra mediante le da dove. Resto li sinche ho fiato, sopra livello fetale. Dopo riemergo. Mi sento evviva!